alieno-noblogs

Ops we did’t again

Posted: maggio 29th, 2005 | Author: | Filed under: note a margine | Commenti disabilitati su Ops we did’t again

Oggi 29 maggio 2005 esce nelle rubriche esteri di alcuni giornali on line questo breve testo ripreso da qualche lancio di agenzia:

"Gran Bretagna: incidente in centrale nucleare, rilevato 3 mesi dopo"

Andando a leggere la cosa e cercando in giro si fa piu’ complessa ed interesante: trattasi della centrale di Sellafield, in Gran Bretagna, dove a gennaio fuoriuscirono piu’ di 20 tonnellate di uranio liquido e 160 kg di plutonio.
Altrove indicati piu’ genericamente come circa 83.000 litri di liquido altamente radioattivo, equivalente alla metà del contenuto di una piscina olimpica.

Gli scienziati si sono pero’ accorti del guasto solo ad aprile (il 19) nel corso di un’ispezione.

La fuoriuscita del materiale radioattivo e’ avvenuta all’interno di una stanza chiusa, nessuno del personale sarebbe venuto in contatto con uranio e plutonio.

I rilevatori automatici non hanno rilevato tempestivamente il guasto.
Lo sapremo mai sull’informazione main-stream (prime pagine e tg)?

Dobbiamo ipotizzare un intervento della longa manus della lobby del
rilancio nucleare italiano, oppure la cialtronaggine dei giornalisti nostrani?


Punti, patente e ricarica

Posted: maggio 13th, 2005 | Author: | Filed under: scarabocchi | Commenti disabilitati su Punti, patente e ricarica

Patente a punti?

Dal 1 luglio 2005 scatta la ricarica!

Suona come la pubblicita’ di un operatore telefonico invece e’ il marketing del nostro codice della strada.

Il primo luglio 2005, infatti, la patente a punti compira’ due anni. E quel giorno, come previsto dal Codice della strada, scattera’ la ricarica di due punti per tutte le licenze di guida che non hanno subito decurtazioni.

A questa notizia sorge spontanea una domanda: a quando la covertibilia’ dei punti patente in buoni benzina?


FIAT: Fabbrica Italiana Autarchica Torino

Posted: maggio 5th, 2005 | Author: | Filed under: note a margine | Commenti disabilitati su FIAT: Fabbrica Italiana Autarchica Torino

Sono rimasto perplesso di fronte alla nuova campagna della FIAT
anche se stando all’adagio ”nomen omen” cosa bisognerebbe aspettarsi dalla Fabbrica Italiana Automoboli Torino?


Quale altro messaggio potrebbe emergere dalla nuova campagna dove
sentiamo rivolgerci il "merci" dei francesi, il "danke" dei tedeschi o "l’arigato" dei giapponesi per le scelete che fatte come acquirenti "esterofili"? Se non un po’ di autarchia D.O.C.!

Read the rest of this entry »