alieno-noblogs

Esercizi di memoria

Posted: 5 Novembre, 2012 | Author: | Filed under: virgolette | Tags: , | Commenti disabilitati su Esercizi di memoria

Tradurre la frase del Guardian a proposito della sua presenza nella questura di Genova durante il G8 del luglio 2001
(“He has never been required to explain what orders he gave”)

Prendo in prestito  Giovanni De Mauro, pubblicato su «Internazionale» numero 873, 19/25 novembre 2010, per ricordare uno degli esercizi da fare per resistere alla tentazione (tutt’altro che nuova)  di non trovare poi così male Gianfranco Fini.


Casa Pound, Casaggì e la Firenze per bene

Posted: 18 Dicembre, 2011 | Author: | Filed under: Ex post | Tags: , | Commenti disabilitati su Casa Pound, Casaggì e la Firenze per bene

In queste ore la città di Firenze ma non solo è attraversata da un rigurgito antirazzista, dopo la caccia all’uomo del 14 dicembre 2011 quando un 50enne, fascista del terzo millennio, ha ucciso due senegalesi e ferito gravemente altri tre, prima di spararsi.

I giornali sono pieni di profili del “mostro” e la pubblica opinione si solleva contro organizzazioni variamente neofasciste, fascisti del terzo millennio di Casa Pound si trovano nel centro del mirino ma la furia cieca non deve far confondere tra blatte, topi di fogna ed altri abitanti del sottosuolo.

Il vizio della memoria mi porta a pubblicare qui a fianco l’orrido manifesto dello scorso agosto che invece di commemorare la liberazione di Firenze, inneggiava ai franchi tiratori; la firma in calce al manifesto è molto importante e riporta “Casaggì Firenze”.

Per i non toscani il “caso” Casaggì merita due parole in più, infatti si tratta di un esperimento che ha cercato di imitare da sempre Casa Pound ma senza mai staccarsi dai partiti di riferimenti (AN prima e PdL poi).

Non è un caso se la voce wikipedia di Casaggì fa riferimento ad Azione Giovani il movimento ufficiale dei giovani di Alleanza Nazionale; il punto è che la destra italica non ha mai smesso di giocare con le nostalgie del ventennio ed il rapporto dei vari fascismi del terzo millennio con il potere politico è una cosa nota chiunque sappia osservare.

Il problema è che quando poi “ci scappa il morto” son tutti pronti a prendere le distanze, se non a dichiarare che anzi sono “valide alternative alla violenza” ma basta consultare archive.org, che consente di salvare il passato di internet, per vedere a come in questa pagina che le affinità tra Casa Pound e la giovane destra di Firenze ci fossero e come.

Non stupisca che il sindacone di Firenze, il PD e gli organi di stampa si guardino bene dal mettere alle strette gli espoenti di Casaggì, magari ricordando loro posizizioni più meno recenti… la Firenze per bene ha bisogno di un mostro e non vuole certo cercarlo tra i suoi “migliori” rampolli!


Preconcetti su Johnny Cash

Posted: 18 Agosto, 2011 | Author: | Filed under: note a margine | Tags: , , | Commenti disabilitati su Preconcetti su Johnny Cash

Quella di Johnny Cash wasp o per meglio dire “fascista”, come si sintetizza in modo esplicito, è probabilmente frutto di due fraintendimenti.

Il primo è quello più diffuso ovvero che chiunque faccia della musica “country” sia di destra, che poi quella fatta da Cash sia rockabilly è una differenza che l’italiano medio sopratutto se ancorato alle gabbie musicali anni 70 fa fatica a fare.

Il secondo è che Johnny Cash che a differenza di Elvis è sopravvissuto ad anni di abusi era diventato il monumento di se stesso, con tanto di show televisivo, che come ogni pop star degna di tal nome è stato avvicinato da politici e presidenti perché in qualche modo era un idolo dall’America profonda e depressa, quella dei bifolchi del sud nota come white trash “spazzatura bianca”, oggi autodefinitasi come rednecks “colli rossi” ovvero quelli che chini al lavoro il sole lo prende solo sul collo.

Read the rest of this entry »