alieno-noblogs

Stelle, lucciole e lanterne

Posted: Febbraio 17th, 2007 | Author: | Filed under: note a margine | 3 Comments »

stella BR stella rossa stella nera stella sgorbio liberi falce stella 

Milano – Il messaggio contro la legge Biagi («Legge 30 legge di guerra») è scritto con lo spray nero sulla facciata di Scienze politiche. Ci sono anche una stella a cinque punte e l’«a» dell’anarchia.

Tratto da Il giornale di mercoledì 14 febbraio 2007

In questo delirio mediatico di terrorismo e  BR qualsiasi stella vergata su un muro è eversiva eppure dovrebbe essere evidente, a chiunque sia munito di occhi, che non tutte le stelle hanno lo stesso significato.
Ma se oltre Il giornale (che accorpa amabilmente simboli e scritte) anche Repubblica  non ha di meglio che trovare una foto di archivio (edizione on-line), per illustrare l’ennesimo annuncio, poi smentito, di altri fiancheggiatori interni al sindacato, siamo di fronte ad una di quelle operazione allarmistico mediatiche che non invecchiano mai!

Perchè se è vero che la storia si ripete prima in tragedia, poi in farsa e poi chissà forse in demenza (più o meno precoce) il buon vecchio mostro è funzionale per tutte le stagioni così come teoremi azzardati che anche se smentiti non muoino mai (Marini docet).

Utile a rinsaldare l’unità nazionale del peggiore come del migliore centro sinistra, a dare spazio ai vari "pompieri" pronti ad innaffiare di benzina la manifestazione di Vicenza ed innescere un delirio securitario le cui affermazioni per anacronismo equivalgono quelle dei prigionieri politici (sob).

Affermazion che nel trentenalle del '77 non memori di cosa abbia significato in termini di errori ed orrori giudiziari e di cancellazione di un intera generazione dalla scena politica (altro che gerontocrazia… con il vuoto dopo di loro i sessantottini quando ce li leveremo mai di torno?) oggi come allora si [ri]propone la politica del "prosciugare l'acqua in cui nuota[va]no i pesci terroristi" aggiornata, unica concessioni ai tempi che cambiano, ai centri sociali e altri ambiti noglobal.

Tutto questo come se la lotta armata o la svolta guerrigliera fossero argomento di discussione degli ultimi anni, toccherà prima o poi leggere di "acque" che lambiscono gli stadi oppure di video girati con il telefonino come palestra dei sempreverdi terroristi oppure ci sarà risparmiato questo ennesimo atto?

Perchè iniziando a cofonder le stelle alla fine si scambiano lucciole per lanterne, figurarsi cosa può succedere con i pesci…


3 Comments on “Stelle, lucciole e lanterne”

  1. 1 piss-ano said at 5:36 pm on Febbraio 19th, 2007:

    …repubblica non ha per caso messo anche, tra una stella stigmatizzata e l’altra, anche il simbolo della repubblica italiana, con la stelletta a cinque punte bene in vista?

  2. 2 alieno said at 7:27 pm on Febbraio 19th, 2007:

    Tempo al tempo… i bravi giornali di resPubica ci hanno abituato a grandi cose!

    Ricordo che di fronte ad un fotomontaggio che trasformava un semplice bottiglia in una improbabile molotov (ai tempi del G8 di Genova) dissero: “Le molotov sono state usate realmente durante quei giorni per cui la notizia non cambia!”

  3. 3 irma said at 12:07 am on Febbraio 25th, 2007:

    c’√® di meglio!
    nel tg3 regionale lombardo dei giorni immediatamente successivi all’arresto dei 15 ad un certo punto fanno vedere una scritta tipo “libert√† per i compagni”(peraltro genericissimo e non si sa se recente o meno) con una A cerchiata. Il commentatore la indica come una stella delle br…MAH!